International Vegetarian Union
IVU logo

IVU News

Lo Sconvolgente e Spietato Commercio di Organi Animali.
English - IVU News - Numero 3 - 1998 - Español

bears
Orsi salvati da spregevoli commercianti di prodotti illegali ottenuti dalla fauna selvatica.

tiger
Tigri salvate dal mostruoso commercio delle loro ossa, pellicce e altri parti del corpo.

Il devastante ma florido commercio delle parti del corpo di animali - secondo solamente al traffico di droga - comporta la strage di specie in grave pericolo di estinzione come gli orsi, le tigri, i leopardi, le linci e le antilopi del Tibet, la cui pelliccia viene utilizzata in India per produrre scialli per avvolgere le ossa di tigre commerciate in Cina.

I prodotti disgustosi e morbosi così ottenuti -pelli, teschi, denti, ossa, artigli, vesciche, peni e altri organi strappati da degli esseri viventi orrendamente massacrati- vengono poi utilizzati per preparare un'esotica varietà di pozioni costose e dannose che, come fossero delle medicine o dei cibi, sono ancora incredibilmente molto ricercate da consumatori ignoranti e superstiziosi.

La Società Tailandese per la Protezione degli Animali Selvatici, in cooperazione con Care for the Wild International (associazione internazionale per la protezione della fauna selvatica), con la Società Mondiale per la Protezione degli Animali e con altri gruppi internazionali per la protezione e la salvaguardia degli animali, si sta impegnando per la protezione degli orsi - sfruttati come cibo "imperiale" in Tailandia, dove la zuppa di zampa d'orso è considerata una delizia -, delle tigri che vengono illegalmente cacciate per le loro pelli e ossa, e di altre specie in pericolo d'estinzione.

[Per informazioni sulla protezione della fauna selvatica in Asia, contattare: Tim Redford, Director, Thai Society for the Conservation of Wild Animals, 32 Prathum Ct 85/3-8 Soi Rajaprarop Makkasan, Bangkok 10400, Thailand, Fax: +66-2-248-1490. E-mail: tscwa@ibm.net]

Traduzione italiana di Alessandro Cattelan


IVU News accoglie con piacere le collaborazioni.
Il materiale pubblicato non riflette necessariamente le opinioni del curatore o le linee di condotta dell' International Vegetarian Union.